Ascendente: il metodo per calcolarlo facilmente

Spesso più del segno zodiacale, a conferire i tratti più distintivi al carattere di una persona è il suo ascendente. Questo si calcola avendo a disposizione dei dati precisi.

Si tratta del luogo e dell’ora di nascita, attraverso il calcolo del tempo siderale. Si ottiene così il segno zodiacale che sorge al momento della nascita a livello dell’orizzonte orientale.

Grazie a questo dato è possibile avere un oroscopo personalizzato, in quanto capace di rivelare degli aspetti più precisi su carattere ed inclinazioni individuali.

Infatti dalla combinazione dei due segni zodiacali che identificano il proprio quadro astrale è possibile conoscere qualcosa in più su di sé. Il segno del proprio ascendente può rinforzare oppure indebolire le caratteristiche del Sole di nascita. In alcuni casi, il proprio ascendente può coincidere con il segno dello Zodiaco.

Gli astrologi rivelano che la conoscenza di questa informazione permette di definire meglio il proprio identikit. In particolare, è lo stesso ascendente ad influenzare con più rilevanza il carattere e le sorti di una persona. Per calcolare il segno zodiacale che sorge al momento della nascita quindi si devono considerare alcuni dati personali.

Si è portati inoltre a ritenere questo elemento la manifestazione della propria autenticità. Ossia la parte di sé più vera e sincera. Quindi si palesa attraverso il modo in cui si affrontano le situazioni ogni giorno. In sostanza, tale elemento astrologico è la manifestazione di quello che gli altri vedono subito definendo il carattere di una persona.

Tale dato rappresenta dunque il modo in cui il soggetto vede se stesso, ma anche il modo in cui si muove nel suo ambiente. Inoltre identifica il tipo di energia che si usa per distinguersi dagli altri ma anche il proprio aspetto fisico.

Ascendente: i dati da conoscere per calcolarlo

Per calcolare l’ascendente si deve trasformare l’ora di nascita in ora locale. Questo passaggio si fa sottraendo oppure aggiungendo qualche minuto all’ora della propria nascita, in base alla città di nascita.

Per convenzione si dovrebbero togliere circa 20 minuti se si è nati sopra Bologna, 10 minuti se si è nati tra Bologna e Napoli. Invece non si deve sottrarre nulla se si è nati più a sud.

Bisogna poi tener conto della stagione in cui si è nati. In caso di nascita nella stagione calda, durante la quale è in vigore l’ora legale, si deve togliere 1 ora a quella di nascita. Quindi se si conosce l’ora locale si può calcolare quella siderale per ogni segno.

Tenendo conto così dell’ora locale e del tempo siderale del giorno di nascita si ricava l’ora siderale della nascita. In quell’ora si ha un particolare aspetto del cielo che indica il segno zodiacale sotto l’influenza del quale viene al mondo una persona.

,

Informazioni su GGdonna55

Vedi tutti gli articoli di GGdonna55 →