Brufoli nelle parti intime: Le migliori soluzioni per prevenirli al meglio

I brufoli nelle parti intime sono uno dei principali fastidi che possono caratterizzare le giornate di noi donne. Sempre più spesso dobbiamo fare attenzione a come gestiamo e curiamo le nostre parti intime. Così da non incappare in problemi e fastidi che possono poi condizionare la nostra salute.

Brufoli-nelle-parti-intime1

Per stare al passo con le novità e i trend del momento infatti, sempre più donne arrivano al punto di depilare e perdersi cura di tutto il corpo. Nonostante la maggior parte dei trattamenti si possono realizzare in casa, dobbiamo fare molta attenzione a quello che facciamo alle nostre parti intime.

A volte infatti, può capitare di essere vittime dei classici brufoli nelle parti intime che oltre ad essere fastidio possono diventare anche dolorosi. I principali possono comparire sull’inguine e prendere l’aspetto arrossato e grande tanto da prudere e far male. In gran parte questo tipo di problemi, può colpire anche gli uomini oltre alle donne. E può dipendere anche dall’alimentazione.

Brufoli nelle parti intime: Le migliori soluzioni per prevenirli al meglio

Le cause dei brufoli nelle parti intime possono essere svariate. E vanno dal classico caldo e sudore fino ad arrivare alla proliferazione dei batteri. È importante quindi sfruttare al meglio un detergente dalla formula antibatterica perfetta anche per chi fa sport come palestra o piscina.

Un’altra causa può essere quella dell’intimo sintetico che non lascia respirare la nostra pelle, arrossandola e infiammandola. Il fattore più importante però, è sicuramente la classica depilazione che nella maggior parte delle volte causa anche i peli incarniti.

Il pelo incarnito infatti, non è altro che l’infiammazione del bulbo pilifero che ingrossandosi provoca dolore, prurito ma soprattutto pus. La tecnica più incline proprio alla formazione di brufoli è la classica depilazione con il rasoio. La lametta infatti, può arrossare la cute e favorire la comparsa dei peli incarniti.

Anche la crema depilatoria ricca di sostanze chimiche può irritare la pelle infiammandola e creando così i brufoli nelle parti intime. Il metodo che può provocare meno infiammazione e irritazione è sicuramente la classica ceretta. Essa infatti, è perfetta sia in alcune zone mirate ma anche un tutto il resto del corpo anche se, il miglior modo è quella si farla fare a una persona competente come l’estetista.

Se non volete optare per la ceretta, la soluzione migliore e più costosa resta quella dell’epilazione laser in grado di eliminare l’80% dei peli. L’epilazione riesce anche a prevenire la comparsa dei brufoli nelle parti intime rendendo questa tecnica la migliore in assoluto.

Per prevenire la formazione dei brufoli nelle parti intime è importante avere un’ottima igiene intima utilizzando detergenti delicati per le zone più sensibili. La nascita di brufoli si combatte anche con l’alimentazione, prediligiamo infatti frutta e verdura crudi. Insieme all’alimentazione possiamo anche optare per degli integratori in grado di mantenere equilibrata la cute.

, ,

Informazioni su GGdonna55

Vedi tutti gli articoli di GGdonna55 →