Bubble nails: la nuova tendenza per avere unghie sempre alla moda

Le bubble nails ritornano ad animare le tendenze nail art della stagione calda primavera estate 2020. La loro caratteristica è quella di sfoggiare sulle unghie l’effetto bolle di sapone. Per un risultato che crea tante piccole bolle di varie dimensioni che si estendono su tutta la base delle unghie.

Le bubble nails hanno già conquistato una folta schiera di nails-addicted tramite la vetrina offerta dai social. Prendendo spunto dalle tante idee proposte sul web, è possibile ricreare questa nail art di tendenza per la stagione calda.

Le bubble nails sono più facili da ricreare di quello che si potrebbe pensare, basta solo seguire dei semplici consigli. Il vero segreto è quello di puntare sui colori di smalto must have della primavera estate 2020. Per ricreare sulle unghie l’effetto bolle si deve partire da uno shape dell’unghia medio o lungo per un impatto più accattivante.

Si può scegliere la forma a mandorla o quella più vistosa a stiletto e poi creare una miriade di bolle sulle unghie. Poi si può dare forma ad una manicure originale animata da smalti vivaci oppure da finish particolari.

Come si creano le bubble nails a casa

bubble-nails1

Per realizzare in modo quasi professionale un effetto bolle di sapone sulle unghie servono: uno smalto semipermanente oppure in gel, un sapone liquido, dell’acqua. Meglio evitare uno smalto classico perché non assicura una lunga tenuta che viene offerta da quelli in gel o semipermanenti. In più questi tipi di smalto permettono un tipo di esecuzione più veloce. Così si ottimizzano i tempi durante la fase di realizzazione.

Se si vuole sperimentare questa manicure si deve partire dal preparare la base. Quindi si deve applicare una base trasparente e poi lo smalto dal colore a piacere. Meglio tenere a portata di mano poi un contenitore richiudibile dove diluire insieme acqua e sapone.

Dopo aver agitato per qualche secondo si crea la schiuma da passare allo step successivo. Dopo aver applicato un altro strato di smalto oppure un top coat, si deve usare un bastoncino spingicuticole, col quale prelevare della schiuma. Questa va applicata su ogni singola unghia.

In seguito, è necessario mettere le unghie un paio di minuti in lampada per poi tamponare leggermente con il cotone per togliere i residui di schiuma. Per sigillare la nail art si deve applicare infine una passata di top coat. Le bubble nails si possono colorare di smalti pastello, dark, neutri, dalla finitura opaca, brillante, metal o glitterata. Spazio anche alle versioni con un effetto sfumato accanto alle più semplici interpretazioni monocromatiche. Chi ama il nude look può sfoggiare ad esempio una manicure sulle sfumature del rosa con micro bolle all over. Anche i colori scuri valorizzano la bubble nail e tra gli smalti più trendy ci sono il nero ed il color burgundy.

, , ,

Informazioni su GGdonna55

Vedi tutti gli articoli di GGdonna55 →