Ciglia sottili: come renderle folte con i rimedi naturali

In caso di ciglia sottili si può ricorrere ad un alleato naturale efficace come l’olio di ricino che consente di rendere le ciglia e le sopracciglia più forti e più lunghe. Per notare dei risultati soddisfacenti il toccasana va applicato ogni sera per un mese. Così in modo naturale si potranno rendere le ciglia più forti, folte e lunghe.

In genere, questo tipo di peluria è determinata dalla genetica che imprime questo genere di caratteristiche, che di certo non si possono modificare in modo definitivo. Ma si può comunque offrire un bel sostegno per degli effetti soddisfacenti. In questo modo le ciglia indebolite dallo stress, da make up o da prodotti cosmetici non troppo sicuri possono recuperare vigore.

Per prendersi cura di questa zona del viso è bene anche evitare di usare dei prodotti dalla formulazione troppo aggressiva, che celano tante sostanze chimiche. Meglio optare per trattamenti beauty e cosmetici delicati e dalla formula green.

In particolare, è bene scegliere prodotti beauty specifici per gli occhi a base di principi attivi naturali, come nel caso dello struccante, del contorno occhi, del mascara. Chi usa poi il piegaciglia rischia di indebolire le ciglia se lo adopera spesso ed in modo scorretto.

Come si possono rafforzare le ciglia sottili

ciglia-sottili-1

Il rimedio naturale più usato per rinforzare le ciglia, ma anche le sopracciglia, è l’olio di ricino da utilizzare da puro o diluito in altri oli vegetali, tra cui quello di oliva. Questo tipo di olio vegetale viscoso offre degli effetti benefici in caso di ciglia o sopracciglia sottili e rade. Infatti agisce da rinforzo naturale per cui le rende più folte e lunghe.

Quindi se si usa l’olio di ricino con regolarità si potranno ottenere dei validi risultati in termini di aspetto e di salute delle ciglia. Si raccomanda un trattamento a base di olio di ricino da eseguire con costanza. Basta solo applicare il rimedio naturale su ciglia e sopracciglia con un pennellino da mascara o con un cotton fioc. Il consiglio è quello di sottoporsi al trattamento almeno una volta al giorno. Meglio applicarlo la sera prima di andare a dormire.

Per farlo agire in modo corretto, il trattamento si deve effettuare sugli occhi struccati, dopo aver applicato la crema viso da notte. Durante l’applicazione l’olio di ricino si deve stendere solo sulle ciglia, facendo attenzione che non entri in contatto con la parte interna dell’occhio.

Infatti potrebbe provocare come effetti collaterali arrossamenti ed irritazioni. Dopo aver fatto agire per tutta la notte si deve eliminare ogni residuo di olio di ricino con una corretta pulizia del viso. In caso di effetti indesiderati, quali palpebre ed altre zone dell’occhio dall’aspetto arrossato, gonfio ed irritato, oppure in presenza di bruciore o prurito, si deve sospendere il trattamento.

,

Informazioni su GGdonna55

Vedi tutti gli articoli di GGdonna55 →