Dieta del limone: come dire addio alla pancetta in eccesso

Si può non essere sovrappeso, ma la pancetta che spesso compare infastidisce molte donne e rappresenta il principale problema estetico per molte. La dieta limone delle star, seguita da Jennifer Aniston, Beyoncé ed Heidi Kum. Ideata dalla dottoressa Martine Andrè, è in grado di risolvere questo problema grazie alla sua azione drenante.

La dieta limone delle star si basa, come suggerisce appunto il nome, sul consumo significativo del limone. Questo frutto dovrebbe essere consumato in dosi massicce a causa delle sue proprietà drenanti e depuranti. Oltre al fatto che secondo degli studi sarebbe anche in grado di combattere efficacemente la cellulite.

Secondo la dottoressa Martine Andrè, la dieta limone delle star consiste nel consumo quotidiano e costante dell’agrume.

Fondamentale assumere una bevanda a base di quest’ultimo, sia al momento del risveglio, sia a metà mattina, sia a metà pomeriggio dopo gli spuntini. Per realizzare questa bevanda è sufficiente un bicchiere da 30 cl di acqua, 2 cucchiai di succo di limone, 2 cucchiai di sciroppo d’acero ed un pizzico di peperoncino cayenna oppure di zenzero.

La dieta limone delle star, secondo la dietologa che l’ha ideata, servirebbe per migliorare il transito intestinale e riattivare il metabolismo.

Che diventerebbe molto più veloce. Inoltre il limone è utile anche per placare il senso di fame e seguire così al meglio questo regime alimentare.

La dieta limone delle star prevede uno yogurt per colazione a cui aggiungere frutta fresca e avena.

Dieta-del-limone

Mentre per lo spuntino di metà mattina solo 8 mandorle e la bevanda al limone. A pranzo, insalata di verdure condita con limone e pane integrale o, in alternativa zuppa di verdure o legumi oppure gamberetti e avocado sempre con l’aggiunta di limone.

Cosa mangiare a cena, secondo la dieta limone delle star? Pesce alla griglia condito con succo di limone e olio extravergine di oliva oppure petto di pollo, o una frittata accompagnata da verdure bollite o, per finire, pasta integrale alle verdure.

Attenzione però perché secondo molti esperti tale dieta non si potrebbe seguire per più di un mese a causa del suo regime drastico. Rivolgiamoci sempre al dietologo per non causare danni alla nostra salute.

, , , , ,

Informazioni su GGdonna55

Vedi tutti gli articoli di GGdonna55 →