IL DOLORE CHE NON SCOMPARE E’ LEGATO AD UN DISAGIO EMOTIVO

Il dolore che non scompare può avere cause fisiche e deve essere sottoposto all’attenzione di un medico. Potrebbe trattarsi di un problema di salute che non è ancora stato scoperto ma se il dolore che non scompare persiste anche dopo una terapia, è il caso di valutare se si tratta di un problema psicologico.

Laura Bertelè è una psicologa specialista in terapia fisica e riabilitazione motoria, responsabile scientifico del centro di rieducazione Gino Rigamonti di Merate.

Quest’ultima si è espressa sul dolore che non scompare e sul fatto che spesso il dolore fisico è collegato ad un problema psicologico e ad un disagio irrisolto.

I dolori alla cervicale, alla schiena e ai gomiti sono quelli che tipicamente colpiscono in caso di problemi psicologici.

Le cause del dolore alla cervicale sono molteplici e possono essere legati ad un modo di dormire errato. Inoltre si può trattare di osteoartrite e di molte altre patologie.

Il dolore che non scompare ai gomiti o alle braccia è tipico di chi aveva un sostegno e si rende conto di non averlo più. In questo caso, dal punto di vista psicologico, siamo davanti ad un caso tipico. Altrimenti il dolore ai gomiti colpisce chi lavora spesso davanti al computer o soffre della sindrome del tunnel carpale.

Il dolore alla parte alta della schiena è un problema tipico di chi sta negando un problema.

Se il dolore che non scompare colpisce la parte bassa, si tratta invece di un problema legato al fatto che stiamo soffocando i nostri bisogni.

Dal punto di vista medico, chi soffre di frequenti mal di schiena potrebbe avere problemi alla postura, soprattutto se passa molto tempo in macchina o guida un camion per lavoro.

Inoltre se soffriamo di mal di schiena prestiamo attenzione agli sbalzi di temperatura. Per il dolore che non scompare rivolgiamoci al medico.

, , ,

Informazioni su GGdonna55

Vedi tutti gli articoli di GGdonna55 →