Fare la dieta dopo la quarantena è importante: ecco come rimettersi in forma

Sono in molti quelli che hanno la necessità di rimettersi in forma dopo la quarantena, e la soluzione migliore è quella di fare la dieta in associazione ad esercizio fisico costante. Gli italiani costretti per lungo tempo all’isolamento domestico si sono ritrovati con qualche chilo in più, dovuto al piacere recuperato in quarantena per i piaceri della tavola.

Per tornare in forma, potrebbe essere utile seguire una dieta ad hoc, capace di rispondere alle esigenze di ogni persona. Si raccomanda comunque prima di mettersi a dieta di cambiare il proprio regime alimentare sotto il controllo di un medico. Meglio evitare il fai da te, scegliendo un regime troppo rigoroso che limita l’apporto di calorie giornaliero.

Si possono comunque adottare delle linee guida utili per dimagrire in modo adeguato. Secondo le indicazioni dei nutrizionisti chi decide di mettersi a dieta deve optare per un regime sano ed equilibrato. Una dieta che prevede tutti i gruppi di alimenti per favorire il bilancio nutrizionale. Anche se la dieta ideale deve essere basata sullo stile di vita di ogni individuo e sulle sue caratteristiche psichiche e fisiche.

Tra i regimi alimentari più consigliati, se si vuole perdere peso, si suggerisce la dieta mediterranea che privilegia: cereali, frutta, verdura, semi, olio di oliva. Mentre si deve ridurre oppure evitare il consumo di: carboidrati, dolci, prodotti da forno, condimenti.

Non bisogna poi trascurare il regolare apporto di liquidi. Seguendo le raccomandazioni mediche è opportuno bere 1,5-2 litri di acqua al giorno. Inoltre si possono integrare i liquidi nel corso della giornata bevendo succhi e tisane non zuccherati. Ma anche consumando frutta e verdura.

Come fare la dieta dopo la quarantena

fare-la-dieta1

Chi si ritrova nella posizione di fare la dieta dopo la quarantena per perdere qualche chilo in più, può scegliere un regime ipocalorico basato sulla varietà. Così non si mangeranno sempre gli stessi cibi, si consiglia infatti il sistema delle sostituzioni. Che consiste nel mangiare alimenti equivalenti ed adatti al proprio stile di vita.

Una strategia utile da adottare quando si vuole perdere peso consiste nel non pesarsi tutti i giorni, meglio una volta a settimana. Per non vivere con troppo stress la perdita di peso sarebbe meglio affrontare con più serenità il rapporto con la bilancia.

In particolare, non si devono vivere con preoccupazione eccessiva i piccoli cambiamenti di peso. Perché non segnalano che la dieta non sta funzionando. Quando si vuole perdere peso assume grande importanza la motivazione.

Infatti quando si cambiano in modo significativo le proprie abitudini alimentari ci vuole impegno. Fare la dieta non è facile, per questo sarebbe opportuno adottare un giusto approccio mentale. Si può qualche volta assecondare una piccola voglia senza eccedere. Infatti ci si può motivare concedendosi qualche piacere, per evitare di arrivare ad una voglia inarrestabile che causa i peggiori danni se si è a dieta.

, ,

Informazioni su GGdonna55

Vedi tutti gli articoli di GGdonna55 →