Fibromialgia: disegno di legge per invalidità ed esenzione

La fibromialgia o Sindrome Fibromialgica condiziona la vita di chi ne è affetto. Le conseguenze di questa patologia sono molte. Ed anche affrontare le cose più semplici alle volte risulta difficile.

Non solo il dolore persistente e cronico forza le persone affette da fibromialgia a limitare le attività giornaliere. A questo sono associati altri sintomi invalidanti come la debolezza, il mal di testa, dolori all’addome. Oltre a dolori diffusi a livello scheletrico e disturbi al colon. Oltre alla difficoltà nel concentrarsi.

Di conseguenza i lavoratori che sono affetti da fibromialgia riscontrano enormi difficoltà a gestire le ore lavorative e non solo. Le difficoltà per chi è affetto da questa malattia sono molte. Come il semplice leggere o camminare oppure stare semplicemente in piedi o portare pesi anche limitati.

Nonostante tutte queste conseguenze la fibromialgia non è ancora riconosciuta come malattia invalidante. E di conseguenza non è soggetta ad invalidità.

Ma il nuovo disegno di legge cambierà questa situazione. I senatori Boldrini e Parrini infatti hanno proposto sia l’esenzione per le spese sanitarie per la fibromialgia che il riconoscimento dell’invalidità.

Il riconoscimento dell’invalidità e dell’esenzione dovrà essere accertato in base ai sintomi accusati dal paziente.

Per ultimo ma non per importanza alle persone affette da questa patologia potrà essere consentito il telelavoro. Un lavoro che si può fare da casa attraverso un computer.

I SINTOMI DELLA FIBROMIALGIA

Possiamo affermare che è una delle malattie più difficili da diagnosticare in quanto presenta una grande vastità di sintomi che spesso possono essere sottovalutati.

Oltre al dolore muscolo-scheletrico e l’affaticamento può comportare mal di testa, dismenorrea, prurito, vescica iperattiva.  Possono presentarsi anche un’eccessiva sensibilità alle basse temperature, formicolio.

Oltre a allodinia, astenia, confusione mentale, insonnia o altri disturbi del sonno, dolori all’addome o colon irritabile.  Ed anche mucose secche, intolleranza al caldo, scarsa memoria e disturbi urinari.

, , ,

Informazioni su GGdonna55

Vedi tutti gli articoli di GGdonna55 →