I RIMEDI NATURALI AI TIPICI DISTURBI ESTIVI

L’estate viene definita la bella stagione ed in effetti per molte persone può voler dire divertimento e vacanza. Solo che spesso per alcuni è la stagione in cui insorgono i classici disturbi estivi, come le gambe gonfie, la stanchezza, ed altro. Ecco come si può porre rimedio alla situazione.

La stagione estiva si sta avvicinando ed è possibile combattere i caratteristici disturbi estivi attraverso l’uso di integratori. Dobbiamo però ricordare che innanzitutto è fondamentale rivolgersi al medico.

Soprattutto se abbiamo sintomi pesanti, e poi che gli integratori non sostituiscono una vita sana e una buona alimentazione. Vanno ad integrare, quindi ad aggiungere qualcosa che manca e che non è nelle giuste quantità, ma poi a questi bisogna affiancare il corretto stile di vita.

Detto questo, tra i disturbi estivi più frequenti c’è quello delle gambe gonfie. Appaiono pesanti ed anche dal punto di vista estetico si modificano.

Un buon rimedio naturale è il succo di ananas concentrato in bromelina, utilissimo per drenare i liquidi del corpo e sgonfiare gambe ma non solo. Si tratta di una soluzione utile anche per la cellulite.

Un altro dei disturbi estivi più comuni è quello della perenne stanchezza o spossatezza.

In questo senso, magnesio e potassio sono i più validi alleati. Assumiamo questi integratori, preferibilmente però senza zucchero soprattutto se stiamo seguendo una dieta ipocalorica, da alcuni consigliata durante l’estate.

C’è chi poi non riesce più a fare sport per via del caldo. Assumiamo zuccheri in questo caso per compensare le energie perse, ed integratori a base di vitamina C, E e ROC (Red Orange complex).

Infine, i disturbi estivi culminano con le scottature. Oltre ad una buona crema solare, possiamo assumere vitamina

E per la pelle, oltre che integratori a base di beta-carotene, licopene, acido linoleico, vitamina C, zinco e rame, magari in apposite formulazioni per l’estate.

, , , ,

Informazioni su GGdonna55

Vedi tutti gli articoli di GGdonna55 →