Il gelato che cambia colore appena lo si morde: Il suo nome è Xamaleon

Il gelato che cambia colore appena lo si morte è sempre stato il sogno di tutti, soprattutto dei più piccoli. Nonostante in pochi conoscano la sua esistenza, il nome specifico di questo gelato è Xamaleon ed è stato inventato da Manuel Linares.

gelato-che-cambia-colore-1

L’uomo ha sempre dimostrato una grandissima passione per questo alimento fresco e proprio per questo, dopo il suo diploma al Master in Creating Artisan Ice Cream ha deciso di dar vita a questa nuova invenzione. Manuel è così riuscito ad unire la scienza insieme ad uno degli alimenti che ama fin da bambino, dando vita a un gelato dalla caratteristica inaspettata.

I gelati creati da Linares cambiano così colore quando, sono esposti alle variazioni di temperatura ma soprattutto alla diversa acidità che cambia di bocca in bocca.

Il gelato che cambia colore appena lo si morde: Il suo nome è Xamaleon

Il gelato nel dettaglio si chiama Xamaleon ed ha un gusto di frutta che lascia tutti molto contenti, soprattutto il palato dei più piccoli. Il grande cambiamento di colore che lascia tutti molto sorpresi, stando alle parole di Linares è solamente una questione di chimica.

“Qualsiasi alimento può cambiare colore a seconda della temperatura e l’ossidazione”, così spiega Linares in merito al suo gelato. All’interno della classica vaschetta infatti, il gelato si presenta con una colorazione blu. Una volta leccato invece cambia colore assumendo un delicato rosa e viola a contatto con la bocca.

L’uomo però, non ha nessuna intenzione di smettere di sperimentare e proprio per questo, ha deciso di continuare a testare altre reazioni chimiche. In mente Linares ha già pensato di creare un gelato che reagisce alle luci UV all’interno dei locali notturni.

Non è finita qui, perché lo stesso uomo ha pensato anche di realizzarne un altro gelato creato con piante medicinali chiamato Xaman. Esso sarà in grado di indurre un effetto afrodisiaco a chiunque lo mangi!

Informazioni su GGdonna55

Vedi tutti gli articoli di GGdonna55 →