Il seno grande espone di più a malattie respiratorie?

Alcuni ricercatori dell’Università di Varsavia hanno evidenziato che le donne con il seno grande sono più inclini a sviluppare raffreddore e malattie respiratorie. Si tratta di uno studio più generico su caratteristiche e preconcetti legati alle dimensioni del seno.

Questo studio, pubblicato sulla rivista medica “Archives of Sexual Behaviour , ha esaminato 163 volontarie. Le partecipanti, in base alla dimensione del seno, sono state divise in due gruppi.

Nel primo gruppo si trovano le donne prosperose e nel secondo quelle con il petto piccolo. In base ai dati raccolti, le donne più abbondanti soffrirebbero di raffreddori più severi rispetto alle altre.

Nel corso del periodo di analisi, le volontarie con il seno piccolo hanno riferito di aver sofferto di tosse e di influenza per 3-4 giorni. Mentre le donne più generose hanno sofferto di tosse, raffreddore ed influenza per 8 giorni.

Soffermandosi su questi dati, i ricercatori hanno concluso che le dimensioni del seno sarebbe connesse con le infezioni respiratorie. Ma anche con la loro durata media. Un’altra relazione riguarderebbe poi l’assunzione di antibiotici. Infatti le donne dal petto abbondante più di frequente li hanno assunti.

La maggiore incidenza di malattie respiratorie ed influenzali in queste donne dipenderebbe dalla loro costituzione. Secondo i ricercatori sarebbe il grasso corporeo ad indebolire il sistema immunitario. Come conseguenza le donne prosperose hanno più probabilità di ammalarsi.

Ma allo stesso tempo guariscono con maggiori difficoltà. Inoltre nelle cellule adipose del seno si trova la leptina. Quest’ormone indebolisce il sistema immunitarie che non riesce a contrastare le malattie respiratorie.

Il seno grande esporrebbe di più al cancro al seno

Più in generale, le donne prosperose sono più predisposte a malattie infettive. Tale inclinazione si deve alla stessa conformazione fisica, associata alla massa mammaria. Secondo lo studio poi le donne con il seno generoso, sono soggette ad un più alto rischio di sviluppare il diabete di tipo 2. In tal caso la principale causa è da ascrivere all’attività ormonale del tessuto adiposo.

Inoltre chi ha il seno dalle dimensioni importanti è esposto ad un alto rischio di cancro al seno. La cui eziologia dipende dalla maggiore quantità di tessuto fibro-ghiandolare.

Tra i dati proposti dallo studio dell’Università di Varsavia si segnala la diversa percezione che hanno gli uomini rispetto alle donne. Tra gli stereotipi analizzati ci sono quelli da sempre correlati con i seni abbondanti. Come ad esempio la minore vocazione verso la fedeltà rispetto a chi ha il seno più piccolo. A cui fa eco la loro attitudine ad un maggiore desiderio sessuale ed alla promiscuità femminile.

Un altro pregiudizio che si è cercato di smentire riguarda la loro intelligenza. Spesso le donne con il seno generoso si reputano meno intelligenti. In genere, si associa al petto dalle dimensioni importanti una maggiore efficienza riproduttiva. Inoltre ispirano un maggiore senso materno legato alla loro capacità nella lattazione.

, , ,

Informazioni su GGdonna55

Vedi tutti gli articoli di GGdonna55 →