Il tradimento bianco ha lo stesso valore di quello fisico?

Si può definire il tradimento bianco come il nuovo modo di tradire delle persone contemporanee. Si tratta di una relazione non consumata che lusinga e può diventare un pensiero fisso. La rivoluzione moderna che coinvolge le relazioni e l’affettività, porta a vivere i legami in modo diverso. Se da una parte le relazioni stabili si ritardano, dall’altra i social aprono delle nuove possibilità di creare relazioni. Allo stesso tempo offrono la possibilità di consumare il tradimento bianco. Questo nuovo modo di tradire si esprime con un interesse che si sviluppa al di fuori della coppia.

Manca però il tradimento che si consuma sul piano sessuale. Mentre questa diversa dimensione del tradimento tende a monopolizzare il pensiero ed il desiderio. Gli incontri virtuali alimentano questo fenomeno. Dopo un primo scambio si può instaurare un certo feeling. Talvolta si crea un corteggiamento di tipo mentale da paragonare ad un amore platonico. Però il tradimento bianco può avere origine anche nella propria quotidianità con persone che si conoscono. Prende forma di solito con chi si incontra di frequente sul posto di lavoro o nella vita sociale familiare.

A dominare il tradimento bianco vi è il piacere di sedurre senza volerlo vivere fisicamente. Sono diversi i motivi che possono spingere verso una relazione virtuale. Molte coppie sperimentano le difficoltà di mantenere a lungo il desiderio sia affettivo che fisico, soprattutto nel caso di una relazione duratura. Di contro alcuni soggetti sono inclini a vivere le proprie relazioni affettive come prodotti da consumare subito, per ottenerne soddisfazione. Questa dimensione del tradimento si basa su una simpatia, che non diventa un tradimento vero e proprio. Inoltre chi vi rimane imbrigliato dentro non si sente in colpa, perché vive questo rapporto non come qualcosa di ingannevole. Per questo si considera meno grave un tradimento bianco.

Il tradimento bianco: le cause principali

La propensione verso le storie virtuali si può spiegare in diversi modi. In alcuni casi, lo si fa come forma di recriminazione verso il partner, oppure capita come qualcosa si improvviso. Anche se non si consuma il tradimento, alcuni lo vivono con un profondo senso di colpa. Chi lo subisce di solito lo vive come un evento inspiegabile che causa angoscia. Altri invece non sanno come reagire.

I terapisti di coppia consigliano di fermarsi a riflettere in presenza di una situazione di tradimento. Per mettere in discussione il proprio posto nella relazione. Inoltre si ha la possibilità di appurare se ci sono ancora le condizioni per proseguire, o se il tradimento segnala un’insoddisfazione nella coppia.

Secondo il parere di molti, il tradimento senza sesso si può perdonare e superare più facilmente. Anche se merita una certa considerazione: va vissuto come un momento per fare chiarezza. Come ogni crisi può rappresentare una svolta in una relazione: può portare a prendere delle decisioni per migliorarsi come coppia. Ma il tradimento bianco oltre ad offrire la possibilità di progresso come coppia può talvolta portare alla chiusura. Infatti alimenta dubbi ed interrogativi ai quali rispondere, per capire il posto che si occupa in una relazione. Se si riconoscono le proprie difficoltà e si discute per trovare delle soluzioni, allora ciò vuol dire che si può rinnovare il rapporto.

Una relazione non consumata ha un gusto diverso rispetto al tradimento con sesso. Tali percezioni accompagnano sia chi tradisce sia il tradito. Il tradimento bianco può rappresentare un piacere che non obbliga ad assumersi responsabilità. Spesso porta a non interrogarsi su quello che vive la coppia e non si considera cosa si desidera nel futuro.

Come si vive l’infedeltà in Italia

A caratterizzare questo tipo di interesse c’è un insistente e costante desiderio che può trasformarsi in una vera e propria ossessione. Anche se chi si ritrova in questa situazione non ha alcuna intenzione di tradire, si può ritenere il pensare di tradire come farlo.

I dati dell’Osservatorio Europeo dell’Infedeltà rivelano che in Italia, un uomo su due ha tradito, mentre le donne infedeli sono una su tre. Si deve precisare che per le donne, non si tratta solo di sesso, il 28% ha dichiarato di aver solo baciato un altro uomo. Per quanto riguarda il tradimento bianco circa il 48% delle donne intervistate ha immaginato di far l’amore con una persona diversa dal partner. Mentre il 27% ha fatto l’amore con il partner pensando ad un altro.

Per quanto riguarda i social, il 22% delle italiane ha chattato con un altro ed il 14% ha tradito virtualmente con scambio di messaggi o foto erotiche. Secondo l’Osservatorio Europeo dell’Infedeltà sono diversi i motivi del tradimento. Anche se il 55% delle donne ha tradito per attrazione. La metà ha dichiarato la mancanza di attenzioni da parte del proprio partner. Circa il 43% del campione si è innamorata dell’amante. È emerso poi che per le donne i sentimenti hanno un grande peso anche nel tradimento. Di fatto il 37% ha lasciato il compagno per mettersi con il proprio amante. Invece il 14% ha tradito senza abbandonare il compagno ufficiale.

, ,

Informazioni su GGdonna55

Vedi tutti gli articoli di GGdonna55 →