Indossare i salvaslip può essere pericoloso

Secondo diverse indagini ginecologiche, indossare i salvaslip potrebbe mettere a rischio la salute delle parti intime di una donna. Perché potrebbero causare: bruciore, episodi di irritazione, infezioni vaginali di natura batterica.

Eppure le donne ricorrono a tale ausilio per questioni di tipo igienico. Per mantenere la biancheria intima asciutta in caso di spotting, biancheria intima o di fluidi. Inoltre consentono di contrastare i cattivi odori di origine intima.

È importante quindi scegliere con attenzione il tipo di salvaslip da indossare. Per tutelare al meglio la salute intima femminile. Prima di tutto è bene acquistare dei modelli traspiranti, privi di rivestimento di plastica ma con superficie bucherellata. In questo modo si assicura un’adeguata ventilazione della zona. Contrastando in questo modo il ristagno di umidità.

Tale condizione crea un ambiente favorevole allo sviluppo di infezioni attivate dalla propagazione di batteri. Un’altra norma igienica da seguire è quella di cambiarli più volte al giorno. Si consiglia ogni 4-6 ore. In più, è bene fare attenzione alla stessa pulizia delle mani prima e dopo il cambio di tali proteggi slip.

Indossare i salvaslip: alcune accortezze di tipo pratico

Da quanto rivelato dai ginecologi, il principale fattore di rischio degli assorbenti igienici è da rintracciare nella presenza della striscia in plastica nella parte posteriore. Proprio questo dettaglio può favorire la proliferazione batterica. In quanto tende a creare calore ed umidità quando si indossano.

Il pericolo quindi è quello di creare un habitat ideale per la crescita e la diffusione dei batteri. Che sono responsabili di infezioni a carico delle grandi labbra e del clitoride. Oltre al rischio di focus infettivi, la striscia in plastica espone al rischio di acne genitale e di irritazioni genitali.

Bisogna fare attenzione poi alle varianti definite traspiranti o super assorbenti. In quanto per offrire tali risultati celano al loro interno vari prodotti chimici. I quali potrebbero far scatenare a livello cutaneo diversi danni.

Le donne che hanno l’abitudine di indossare i salvaslip devono fare attenzione alla sua forma. In alcuni casi, la silhouette dei proteggi slip potrebbe incidere in modo negativo sul benessere delle parti intime. Non si deve poi trascurare una certa cura nel selezionare la propria biancheria intima.

Meglio non usare la biancheria in tessuti sintetici. Quindi è bene orientarsi verso degli slip in cotone, in quanto materiale naturale. Che è anche dotato di specifiche capacità assorbenti. In più chi indossa le mutandine in cotone non risente di episodi di abrasione da fregamenti sulla pelle.

Oltre ad indossare le mutandine in cotone si consigliano anche i salvaslip in cotone. I quali assicurano più sicurezza, comfort e ventilazione di quella sede.

, , ,

Informazioni su GGdonna55

Vedi tutti gli articoli di GGdonna55 →