Occhi azzurri spiegati da studio dell’Università di Copenaghen

Tra i tratti genetici ereditari vi è la trasmissione anche del colore degli occhi, ma secondo uno studio dell’Università di Copenaghen avere gli occhi azzurri ha un significato particolare. In base alla suddetta ricerca i soggetti con questo colore dell’iride hanno in comune un antenato.

In sostanza, tutti coloro che presentano questo tratto fisico condividono una relazione tra di loro, che supera ogni distanza spaziale.

Il gruppo di ricercatori ha condotto un’indagine sul lungo tempo. Così nel corso di più di 10 anni si è avuto modo di confrontare il colore degli occhi delle persone di diversi Paesi. Ad esempio si sono coinvolti nazioni diverse tra loro come la Danimarca e la Turchia.

La centralità dello studio è rappresentata dalla scoperta che gli occhi azzurri sono da imputare ad una mutazione genetica. Questa risale a molto tempo fa: tra i 6 mila e 10 mila anni fa. Da quando è accaduta ha determinato una diversificazione nella trasmissione genetica del colore degli occhi.

Così gli uomini non hanno più avuto solo gli occhi marroni, con qualche caso di occhi verdi. In questo modo è subentrata la variante azzurra che riguarda solo l’8% delle persone.

Occhi azzurri dovuti ad una mutazione genetica

Questo fenomeno é stato spiegato da Hans Eiberg del Dipartimento di medicina cellulare e molecolare. In particolare, il professore ha chiamato in causa una mutazione genetica.

Attraverso un’alterazione del gene OCA2 nei cromosomi si è innestato un interruttore che disattivava la produzione degli occhi marroni.

Inoltre, lo studio ha rilevato che tutti gli individui con iride azzurra sono accomunati dallo stesso antenato. Per questo si è ereditato tale interruttore proprio nello stesso punto del DNA.

Ma lo studio ha ribadito che le variazioni del colore degli occhi dipendono dalla quantità di melanina presente nell’iride. Qui entra in scena il gene OCA2 che codifica per la proteina P, che prende parte alla produzione del pigmento da cui dipende il colore di: occhi, pelle e capelli.

Chi ha gli occhi azzurri subisce una limitata azione del gene nel ridurre la produzione di melanina nell’iride. In pratica il colore marrone si stempera in varie gradazioni di blu. Qualora il gene OCA2 venga disattivato o distrutto ci si trova di fronte ad un caso di albinismo.

,

Informazioni su GGdonna55

Vedi tutti gli articoli di GGdonna55 →