OGNI COSA CHE FA MALE E’ QUALCOSA DA PERDONARE: ECCO COSA

Un dolore persistente potrebbe essere qualcosa che dobbiamo perdonare.

Può capitare che abbiamo passato un periodo di enorme stress. E questo si rifletta sul nostro organismo causando dolori all’apparenza senza un reale motivo. In questi casi possiamo parlare di un dolore somatico.

Spesso lo stress è causato da altre persone, queste ci fanno arrabbiare. Ci portano allo sfinimento ed alle volte lasciar correre è difficile, perdonare alle volte impossibile.
Questo stato di continua tristezza e frustrazione però lavora contro di noi scatenando delle reazioni che possono essere anche fisiche.

Perdonare non è facile è vero, ma è sicuramente la nostra salvezza se siamo sottoposti al dolore somatico.
Dovremmo imparare a buttarci dietro alle spalle le cose passate per il bene nostro e della nostra vita futura.

Arrivare a capire che abbiamo un dolore somatico è molto importante, vediamo cosa dobbiamo perdonare in base a dove abbiamo dolore.

Se il dolore si presenta nel lato sinistro del nostro corpo quello che ci tormenta è l’aspetto materno, mentre il destro è quello paterno.

Inguine, stomaco e parte bassa della spalla mostrano un senso di colpa, spesso di origine intima, tipo un tradimento o problemi di origine intima nella coppia. Anche mestruazioni abbondanti, problemi ai reni, stitichezza ed acidità di stomaco sono legati a questo tratto.

Mani, dita e braccia sono doloranti quando ci no ci sentiamo in gradi di affrontare una situazione, una lotta che non riuscite a vincere e bassa autostima. Vesciche, verruche, artrite e reumatismi sono pure legati a questa situazione.

Piedi e gambe sono legati alla volontà di fuggire, come la circolazione, dolore e bruciore a gambe e piedi.
Spesso gli arti inferiori sono il sintomo della voglia di chiudere una situazione che vi fà star male, una relazione ormai tossica ed avete difficoltà a farlo.

Detto questo non resta che comprendere che è bene fermarsi un pò a riflettere su cosa fare della nostra vita. Se continuare ad accusare dolori che spesso ci condizionano la vita, o perdonare qualcuno, o prendere una decisione difficile.

Ricordiamoci che siamo noi a decidere se soffrire ancora o mettere un punto alla nostra sofferenza fisica ed emotiva.

, , ,

Informazioni su GGdonna55

Vedi tutti gli articoli di GGdonna55 →