PARLARE NEL SONNO, ECCO PERCHE’ SUCCEDE

Parlare nel sonno può capitare a tutti almeno una volta nella vita. Qualcuno si limita a poche parole ma c’è anche chi fa interi discorsi comprensibili o meno. Mentre dormiamo possiamo fare moltissime cose di cui non siamo coscienti in quanto il cervello non dorme mai.

Cosa si nasconde dietro le attività durante il sonno? Perchè mentre dormiamo parliamo, ci alziamo dal letto e camminiamo e non ce ne accorgiamo?

In questo caso vogliamo capire una di queste cose, parlare nel sonno.

Parlare nel sonno o scientificamente definito sonniloquio è un vero e proprio disturbo del comportamento con la differenza che arriva durante il sonno.

Precisiamo subito che non si tratta di niente di grave nonostante sia definito un vero e proprio disturbo comportamentale. Le conseguenze non sono certo pericolose e non danneggia lo stato psicologico della persona che ne è affetta.

Parlare nel sonno è una caratteristica della fase REM del sonno. Parliamo della fase iniziale del sonno che ci porta verso il sonno più profondo.

Durante la fase REM il nostro cervello è attivo allo stesso modo di quando siamo svegli ed i neuroni quindi lavorano costantemente.

Se durante questa fase l’equilibrio del sonno si altera leggermente ecco che possiamo iniziare a parlare nel sonno. Durante questa alterazione le corde vocali e la bocca possono essere incontrollabili ed ecco che le parole escono senza volerlo. Quando l’equilibrio del sonno è stabile questo non succede.

Oltre a questo può essere che siamo in uno stato chiamato ” transitorio” che non ha niente a che vedere con la fase REM. In questa condizione di semi-sonno, quindi non di sonno profondo possiamo fare delle cose inconsapevolmente. Come per esempio parlare nel sonno.

Il fatto è che la maggior parte dell popolazione ha avuto episodi di questo tipo. Non c’è niente di cui preoccuparsi a meno che non si ripetano costantemente. In questo caso è necessario parlare con un medico per capirne le cause.

Parlare nel sonno può dipendere semplicemente da un periodo particolarmente stressante ed ansioso che non permette di dormire profondamente. Infatti durante i periodi di stress soprattutto se prolungato il sonno difficilmente sarà tranquillo.

La maggior parte delle volte le parole che vengono pronunciate nel sonno sono confuse ed incomprensibili per chi ci ascolta ma altre volte possono diventare dei veri e proprio discorsi. Magari stiamo sognando e quello che diciamo proviene proprio dal sonno. Non preoccupatevi affatto, piuttosto cercate di dormire in modo più sereno e tranquillo possibile.

, , ,

Informazioni su GGdonna55

Vedi tutti gli articoli di GGdonna55 →