Perché i piedi puzzano e come rimediare

Molti si trovano malvolentieri a vivere il disagio dei cattivi odori emessi dai piedi, ma perché i piedi puzzano? Diversi fattori possono determinare il cattivo odore come nel caso di: scarsa igiene, stress, ansia, assunzione di farmaci, scarpe sbagliate. Nel corso di ogni stagione per diversi motivi si deve combattere questo disagio e spesso nessuna soluzione sembra efficace.

Ma esistono diversi rimedi in grado di risolvere tale disagio. In alcuni casi la bromidrosi plantare ossia il problema dei piedi maleodoranti dipende da un’eccessiva produzione di sudore da parte delle ghiandole sudoripare site nella pianta. Così si finisce per creare un ambiente favorevole alla proliferazione di patogeni.

Si tratta di comuni batteri presenti sulla superficie cutanea. Quindi non direttamente il cattivo odore è causato dal sudore, ma dai batteri che producono delle sostanze. Si tratta di ammine ed acidi grassi a cui attribuire il perché della puzza dei piedi.

Talvolta l’odore emanato dai piedi diventa più intenso a causa degli effetti del forte stress, ma anche se si vive un periodo di ansia o tensioni. In alcuni casi i cambiamenti ormonali possono determinare tale disagio. Anche la presenza di funghi presenti nelle unghie causa il cattivo odore. Nel caso in cui al cattivo odore si accompagnano bruciore, prurito, piaghe, arrossamento locale è bene indagare la condizione.

Perché i piedi puzzano e come eliminare il cattivo odore con rimedi naturali

perchè-i-piedi-puzzano1

Per risolvere il disagio dei piedi che puzzano si possono adottare delle semplici soluzioni. Per prima cosa è bene curare la propria igiene e lavarsi i piedi almeno una volta al giorno. In particolare, quando fa caldo perché si tende a sudare di più. Dopo la doccia oppure il bagno si può applicare uno spray ma anche una polvere antifungina, antimicotica e disinfettante.

Tra i rimedi green si può usare l’allume di rocca lungo tutta la pianta del piede. Così si apportano delle proprietà deodoranti ed antisettiche. Ma si può usare anche il limone che rimuove i cattivi odori, si deve applicare topicamente. Basta solo tagliare un limone a metà e strofinarlo tra le dita dei piedi dopo il pediluvio. Anche gli oli essenziali di salvia, lavanda e rosmarino da aggiunger all’acqua contrastano il cattivo odore.

Si può sperimentare un impacco all’argilla che offre azioni deodoranti, disinfettanti e purificanti. Si devono mescolare due cucchiai di argilla tiepida, due gocce di olio essenziale di limone o menta. Il composto si deve stendere sui piedi puliti e far agire per 15 minuti.

Anche il bicarbonato di sodio si può usare per il pediluvio ma anche per lavare i calzini, perché il rimedio crea un ambiente ostile alla proliferazione dei batteri da cui dipende il cattivo odore. In più il bicarbonato si può usare sulle scarpe per rimuovere i cattivi odori.

Spesso la puzza dei piedi può dipendere dalla concentrazione nelle solette di un accumulo di sudore, ciò implica la proliferazione dei batteri. Per scongiurare questo sconveniente oltre a cambiare di frequente le solette si può usare il bicarbonato. Il rimedio così può assorbire gli odori agendo da disinfettante.

, ,

Informazioni su GGdonna55

Vedi tutti gli articoli di GGdonna55 →