SBAVARE MENTRE DORMIAMO, ECCO PERCHE’ SUCCEDE

SBAVARE MENTRE DORMIAMO, ECCO PERCHE’ SUCCEDE

Non vi è mai capitato di svegliarvi e sentire il cuscino bagnato perche’ durante la notte ed il sonno la saliva vi è uscita dalla bocca? E’ un problema più comune di quello che si pensa, in molti non ne parlano per imbarazzo, il suo nome scientifico è Scialorrea o Ptialismo.

Quali sono le cause? E come è possibile evitare di sbavare di notte?

Il problema nasce da una disfunzione della coordinazione del meccanismo di deglutizione, questo causa un accumulo di saliva all’interno della bocca vista la troppa salivazione.

Anche la posizione in cui dormiamo influisce molto sul problema, infatti se ci corichiamo su di un fianco si ha meno difficoltà per deglutire mentre se dormiamo a pancia in giu’ la saliva si deposita nelle guance e poi fuoriesce da sola dalla bocca.

Cosa causa l’eccessiva salivazione?

L’eccessiva salivazione può essere di diversi tipi: un eccessiva secrezione delle ghiandole salivare è la causa della scialorrea primaria.

Un’alterazione del controllo muscolare è la causa secondaria.

Anche stress ed ansia possono essere una delle causa della salivazione eccessiva durante la notte.

Cosa causa la scialorrea?

Capita molto spesso in caso di raffreddore, quando il naso è chiuso o si ha difficolta’ a respirare a bocca chiusa, questa si apre lasciando uscire la saliva accumulata.

Possibili altre cause della salivazione eccessiva sono:

La lingua un po’ gonfia, infezioni orali e carie, dopo una visita dal dentista succede spesso per l’anestesia, difficoltà a controllare i muscoli facciali, ritardo mentale, problemi a livello neurologico, problemi di postura, farmaci o reflusso gastroesofageo.

Chi è più soggetto alla scialorrea?

 

Bambini a cui stanno spuntando i denti, i primi 4 mesi di gravidanza, negli anziani è comune a causa dei disturbi neurologici o protesi dentarie.

Come evitare di sbavare di notte

Per chi ne soffre sporadicamente non sono necessarie cure ed interventi a meno che non ci siano patologie che lo richiedono, nel caso ci fossero è possibile fare delle iniezioni di Botox nelle ghiandole salivari.

Un’altra soluzione sono i farmaci anticolinergici.

I rimedi della nonna sono ottimi per i casi sporadici.

Consigli per ridurre l’eccesso di salivazione:

Succhi di frutta, sciacqui con collutorio naturale, dentifricio alla menta, bere molto, succhiare una fettina di limone.

 

 

, , , , ,

Informazioni su GGdonna55

Vedi tutti gli articoli di GGdonna55 →