TIROIDE: PER CONTROLLARLA BASTA UN SEMPLICE TERMOMETRO

La tiroide condiziona molto il nostro corpo, a partire dal battito cardiaco a quante calorie bruciamo giornalmente. Questo perchè gli ormoni tiroidei hanno un’attività costante all’interno del nostro corpo.
La tiroide è una piccola ghiandola che, alle volte, può avere di problemi. Questo può portare alla difficoltà di perdere peso, se dopo alcuni tentativi, fra diete e attività fisica, non riuscite a dimagrire, è il momento di iniziare a monitorare la tiroide.

Per controllarla in genere vengono prescritti degli esami, ma se avete già qualche campanello di allarme, c’è il modo per poter andare dal medico portando alcuni dati utili per la diagnosi.

Il test di Barney è un modo per capire se ci sono dei problemi, tra l’altro è molto semplice da eseguire e lo potete fare tranquillamente nelle vostre case e quando volete.

IL TEST DI BARNEY PER LA TIROIDE :

AL MATTINO: provate la temperatura appena svegli lasciando il termometro sotto l’ascella per almeno 10 minuti.

Dovete fare il test per almeno tre giorni consecutivi.

TEMPERATURA FRA 36,5 E 36,8 : tiroide perfettamente funzionante.
INFERIORE A 36,5: la ghiandola funziona più lentamente del regolare, in questo caso potrete sentirvi stanchi, depressi, senza energia, con problemi di memoria e concentrazione.

Oltre a perdita di capelli, mal di testa e infezioni.

Passati i tre giorni fate una considerazione, la vostra temperatura è regolare? Non avete nessun problema. La vostra temperatura è inferiore o superiore alla norma per tutti e tre i giorni? Recatevi dal medico per fare degli approfondimenti.

Questo semplice test è molto importante per la salute della vostra tiroide, in quanto questa può causare dei disturbi che condizionano la vita giornaliera. Scoprire prima possibile se ci sono dei problemi vi avvantaggia per una veloce soluzione.

Molte donne sono soggette all’alterazione della ghiandola tiroidea, in questo caso parliamo di ipotiroidismo. I sintomi sono molti ma alle volte poco intensi da non essere considerati nel modo giusto.

I sintomi vanno dalla stanchezza alla depressione, all’aumento di chili, ciclo mestruale irregolare, attacchi di panico, sudorazione eccessiva, tachicardia, capelli secchi o perdita di capelli e molto altro.

Se riscontrate dei disturbi che prima non avevate, fate il test, non è una gran perdita di tempo e può darvi veramente una grande mano.
Per aiutare la tiroide è necessario lo iodio che regola la nostra energia.
Gli alimenti ricchi di iodio sono i frutti di mare, pesce di mare, prodotti caseari, latte, yogurt e formaggi.

Utili sono anche il tè verde ed il limone che sono ricchi di antiossidanti.
Fare movimento è molto importante per l’attività corretta della ghiandola tiroidea, fatelo per almeno mezz’ora al giorno.

Evitate cibi eccitanti come la caffeina ed anche il fumo.

, , ,

Informazioni su GGdonna55

Vedi tutti gli articoli di GGdonna55 →